Giornata del CIC della consapevolezza – Camminiamo Insieme Consapevolmente – nelle montagne di Feltre Domenica 7 maggio 2017

LETTERE ALLA MADRE TERRA

con i Gruppi di Consapevolezza di Montebelluna, Castelfranco e Marostica

 

Pratichiamo la consapevolezza camminando tutto il giorno in contatto con la Madre Terra.

L’incontro è aperto a praticanti vecchi e nuovi.

L’escursione in montagna ci farà entrare in un silenzioso contatto con la natura. Il passo montanaro troverà un momento di meditazione camminata, lenta e consapevole sui sentieri.

La lettura delle Lettere alla Madre Terra di Thich Nhat Hanh accompagnerà la condivisione.

Camminiamo nella primavera che sboccia, accompagnati da una guida ambientale del posto.

Per questo ci troveremo in un luogo centrale da dove partiremo per la meta prevista.

Dove: 

ritrovo al paese di Caupo alle 8.30 nella piazza centrale, prima di arrivare a Feltre. seguendo la strada che attraversa il paese diretta verso il Grappa, c’è un parcheggio sulla destra vicino ad un bar e un panificio. Possiamo trovarci lì. Poi saliamo in macchina all’albergo Forcelletto vicino alla zona delle Bocchette, da dove partiamo a piedi. Per chi viene da Bassano sarebbe equivalente trovarsi all’albergo Forcelletto, ma c’è molta più strada di montagna da fare, anche se più corta.

Poi facciamo una camminata tra il centro di Valpore, le casere dei Lebi e le Bocchette.

Per iscrizioni scrivere a laboratori.consapevolezza@gmail.com

oppure telefonare al 349 6833495.

 

Andamento della giornata:

Dalle 8,30 alle 9 – Arrivo nel punto di ritrovo, accoglienza e registrazione

9,00 – 9,30 spostamento in macchina verso i percorsi

9,30 – Cammino con andatura normale e periodi di silenzio – difficoltà media

12,30 – Pranzo al sacco o in baita e lettura con condivisione

13,30 – Meditazione camminata

14,30 – Cammino con andatura normale – difficoltà media

16,30 – arrivo con cerchio e saluti finali

L’incontro prevede un’offerta libera di 5€, è gratuito per i minori di 18 anni.

Cosa serve – E’ necessario portare vestiti caldi e primaverili, le scarpe da montagna, un cappello per il sole, una giacca a vento e una mantella da pioggia. Ognuno si occuperà di portare il proprio pasto e bevanda al sacco con cibo vegetariano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.